Perizia asseverata

Vai ai contenuti

Menu principale:

Perizia asseverata

Quando serve?
L'art. 23 del D.Lgs 81/08 (TUS - Testo unico sulla sicurezza sul lavoro), vieta la fabbricazione, la vendita, il noleggio e la concessione in uso di attrezzature di lavoro, DPI ed impianti non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti, in relazione all'art. 70, all'art. 76 e all'art. 81 del TUS stesso.
In particolare, per quanto riguarda le macchine e le attrezzature di lavoro, nel caso siano prodotte in assenza di disposizioni legislative devono essere oggetto di una perizia asseverata, redatta da un tecnico qualificato ed esperto in valutazione dei rischi.

Cosa è la perizia asseverata?
Consiste in una relazione datata e firmata da un tecnico qualificato, il quale dichiara a seguito di un sopralluogo e della verifica documentale, viste le indicazioni fornite dall'Art. 11 del D.P.R. 459/96 "Norme finali e transitorie", che la macchina usata, non marcata CE o anche marcata CE ma che ha subito interventi di manutenzione migliorativa e straordinaria tali da non comportare una nuova immissione sul mercato, è conforme ai requsiti essenziali di salute e sicurezza definiti dall'Allegato V del D.Lgs. 81/08.

Contenuti della relazione
La perizia ha i seguenti requisiti:
Verbale del sopralluogo (Luogo, data, persone presenti)
Identificazione della macchina (o di tutte le macchine in caso di una macchina composta)
Elenco degli interventi di manutenzione migliorativa e straordinaria effettuati ai fini della sicurezza (gli interventi non devono essere tali da comportare una nuova immissione sul mercato ai sensi del D.P.R. 459/96 Art. 1 comma 3 e 4)
Elenco dei RESS (Requisiti Essenziali di Salute e Sicurezza) dell'Allegato V presi in esame nella perizia e descrizione dei provvedimenti adottati
Dichiarazione di conformità all'allegato V del D.Lgs. 81/08 datata e firmata da parte del tecnico qualificato
Nel caso di perizia stragiudiziale (Consulenza tecnica di parte), la perizia asseverata deve essere registrata presso la Cancelleria del Tribunale competente.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu